www.uzak.it - ISSN 2039-800X
Trimestrale online di cultura cinematografica
anno IV | UZAK 14 | primavera 2014

uzak 14 | primavera 2014


LO STATO DELLE COSE
Editoriale. D'amore e arte
Luigi Abiusi

Lo sguardo originario sul visibile del mondo. Intervista a Michelangelo Frammartino
Michele Sardone

Guardare e mostrare ciò che è necessario. Conversazione con Jan Soldat
Matteo Marelli, Vincenzo Martino, Michele Sardone

Indagare il dolore in ogni sua forma. Conversazione con Mirko Locatelli
Nicola Curzio, Matteo Marelli

Non racconto l'umanità, la sogno. Incontro con Yann Gonzalez
Leonardo Gregorio


Alain Resnais. La neve, il tempo, la morte
Alessandro Cappabianca

Follie in una lavanderia cinese
Andrea Bruni


Simulacro di vita. The Canyons
Francesco Saverio Marzaduri

COSE VISTE

Film d'inverno - Nascita (e morte) di una nazione
Michele Sardone

Effetti collaterali (?)
Raffaele Cavalluzzi

E poi?... Ida
Raffaele Cavalluzzi

Her: anatomia dell'immagine
Vanna Carlucci

Il Sud è niente
Carmen Albergo


INCHIOSTRO DI KINE

Manoel de Oliveira. Il visibile dell'invisibile
Gemma Adesso

Melancolia dell'armonia
Luca Romano
DELLA SERIE

Prolegomeni del serial-TV (seconda parte)
Lorenzo Esposito

La prepotenza del passato: American Horror Story
Vincenzo Martino

FIGURA INTERA

Che cosa sono i finocchi? Copi con Pasolini nel parco di Adriatico
Stefano Casi

Atti con parole. Il presente scenico di Motus
Stefania Rimini

Ermanna Montanari. Fare-disfare-rifare nel Teatro delle Albe, Titivillus, 2012
Laura Mariani

Far sembrare la verità la menzogna stessa. Conversazione con Antonio Latella
Giampiero Raganelli

A. H. (o della menzogna) - parte prima
Matteo Marelli 

Il servitore di due padroni (o della menzogna) - parte seconda
Matteo Marelli

Il teatro del desiderio
Luca Romano
uzak.it | Cose mai viste

A vida invisível - Concorso

Nicola Curzio

a vida invisivelDifficile non perdersi in quest’opera maestra che segna il ritorno alla regia di un grande cineasta qual è Vítor Gonçalves. Memoria, o forse sogno, di un tempo perduto, riattivato dalle immagini di un film in 8mm trovato in un appartamento abbandonato; immagini che nascondono uno sguardo, che sussurrano qualcosa, che conservano un enigma, nella grana che le compone.

continua...
 

Il dono

Gianfranco Costantiello

DONO Post VSUn vecchio e una ragazza (una ritardata, una santa, una puttana?); Caulonia e il tempo che pare essersi arenato come una nave lungo una spiaggia; poi un dono, inatteso come un miracolo, e dalla cromatura come quella del cielo.

 

 

 

continua...
 

O somma luce

Alessandro Cappabianca

o somma luce«O somma luce che tanto ti levi / da' concetti mortali, a la mia mente / ripresta un poco di quel che parevi, / e fa la lingua mia tanto possente, / ch'una favilla sol de la tua gloria / possa lasciare a la futura gente; / ché, per tornare alquanto a mia memoria / e per sonare un poco in questi versi, / più si conceperà di tua vittoria».
(Dante, Paradiso, Canto XXXIII)

continua...
 

Beyond the years

Gemma Adesso

beyondUn cantante di pansori adotta due giovani per farne una coppia artistica di successo. Dong-ho si innamora della sorellastra, Song-hwa.







continua...
 

Mud

Diego Mondella

MudArkansas. Due adolescenti in cerca di avventura, un misterioso fuggitivo e la sua donna. Tre destini che si incrociano sullo sfondo di un fiume che fa da protagonista come silenzioso testimone di segreti, ansie di fuga, promesse d'amore e speranze di salvezza.



continua...
 

Below sea level

Michele Sardone

below-sea-levelIn una base militare dismessa, con un poligono di tiro ancora in funzione, a 190 miglia da Los Angeles e 120 piedi sotto il livello del mare, c'è una comunità che vive senza poliziotti, pompieri, governo, elettricità, acqua...
[didascalia iniziale del film]




continua...
 

Alienation

Carmen Albergo

alienationUn uomo è alla guida di una macchina d'epoca e sta per attraversare il confine. È un greco di oltre cinquan'anni. È diretto in Bulgaria, per comprare un bambino. Per poter contrabbandare il neonato, Jorgos ha allestito nel bagagliaio dell'auto uno scomparto segreto mascherato da serbatoio di gas. Il bambino non è ancora nato: il greco lo aspetta in una casa isolata di montagna insieme alla madre, suo fratello sordomuto e l'ostetrica. La nascita avviene durante una notte di tempesta.
[dal sito delle Giornate degli autori]

continua...
 

Les rencontres d'après minuit

Matteo Marelli

Les rencontres daprès minuitÈ mezzanotte. Cuori solitari, in conflitto con se stessi o con la propria personalità pubblica, raggiungono una misteriosa casa hi-tech nel buio, per partecipare a un rito di lussuria e riconciliazione. Accolti da un maître sui generis, le anime si svestono delle loro disperazioni per ritrovarsi in un’orgia di mezzanotte, dove ogni confessione diventa storia fantastica. Un'occasione di ristoro dal dolore, nell'attesa di sapere se all'alba tutto sarà diverso.
[Dal catalogo del MFF]

continua...
 

Pequeño bloque de cemento con pelo alborotado conteniendo el mar

Vanna Carlucci

pequenoNell’area del Riobamba, sulle Ande ecuadoregne, un cane e un cavallo sono gli “attori” unici di un’opera lirica sull’amore.






continua...
 

La Passione di Erto

Giampiero Raganelli

ertoErto, un paese delle Alpi friulane. Nella sua valle impervia viene costruita alla fine degli anni Cinquanta la diga del Vajont, all’epoca la più alta del mondo. Nel 1963 un versante del monte Toc precipita nel lago artificiale della diga, provocando un’ondata che uccide quasi 2000 persone. Dall’altro lato della valle, di fronte a quel monte, gli Ertani non hanno mai smesso, prima e dopo la catastrofe, di mettere in scena la Passione di Cristo. Ogni anno, da tempo immemorabile, la sera del venerdì santo un Cristo ertano viene tradito, condannato e crocifisso, mentre la Storia va avanti con le sue costruzioni e distruzioni, le sue vittime e i suoi sopravvissuti, i suoi calvari reali e immaginari.
(dal sito ufficiale del Festival di Locarno)

continua...